Ciclo Mindset #1 – Cos’è il MINDSET?

mindset, ciclo di articoli
Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Ciclo Mindset #1 – Cos’è il MINDSET?

Il mindset o atteggiamento mentale che cos’è? Spiegarlo per certi aspetti risulta abbastanza semplice. Capirlo ed applicarlo su se stessi lo è un pò meno. 

Abbi fede, alla fine di questo articolo avrai un nuovo punto di vista e potrai iniziare fin da subito a riconoscere il tuo mindset.

Ho deciso di darti alcune pillole riguardo al mindset, per aiutarti a capire meglio cos’è e come riconoscerlo tra la folla dei pensieri e le attività della giornata. Da qui in avanti scriverò alcuni articoli per analizzare ogni punto saliente del mindset.

E’ importante dire subito una cosa. Tutti noi abbiamo un mindset, la differenza sostanziale tra persone di successo o meno passa proprio da questo, dal tipo di mindset che hanno.

Ora possiamo iniziare con la prima nozione, la più importante secondo me. Cos’è l’atteggiamento mentale?

Se andiamo ad analizzare la parola inglese di “Mindset”, Mind vuol dire mente, cervello, pensieri. Set è l’abbreviazione di Setting e vuol dire, installazione, montaggio, collocamento.

Questo mi serve per farti capire che il tuo mindset è composto dall’insieme di pensieri, belli o brutti, che fanno chi sei oggi, come ti comporti in ogni situazione specifica e come sei nei confronti della vita e delle avversità.

Per atteggiamento mentale si intende quella serie di pensieri e processi che scattano quando ci troviamo di fronte ad un problema. A seconda del nostro atteggiamento mentale, ci posizioniamo nei confronti di tale problema con un atteggiamento piuttosto che un altro.

Ti sei sicuramente trovato almeno una volta nella vita ad affrontare una situazione nuova. Cosa hai fatto in quell’occasione? Come hai reagito? Come ti sei comportato? 

Sicuramente il tuo mindset ti ha portato ad agire in un determinato modo, piuttosto che un altro. Quel problema sei riuscito a risolverlo? Nel caso in cui non ci fossi riuscito probabilmente avrai pensato che sei sfortunato/a oppure che il mondo ce l’ha con te, e così via. E se ti dicessi che avresti potuto affrontare quella situazione con un atteggiamento diverso e quindi ottenere un risultato diverso, ad oggi rifaresti le stesse cose?

Torneremo su questo punto, ora entriamo ancora un pò di più nello specifico. Come posso riconoscere il mio mindset? E’ importante iniziare a riconoscere il proprio mindset.

Ci sono molte cose che ti permettono di capire che tipo di mindset hai in questo momento e ci sono molti trucchetti per modificarlo e iniziare ad avere successo già nelle piccole cose, fino ad arrivare al successo in ogni ambito della vita.

Per riconoscere il tuo mindset puoi fare un test, semplice e veloce. Iniziamo subito:

Immagina di essere in strada, mentre cammini con la tua compagna/o e state chiacchierando della vostra situazione economica. Il tuo partner vede la situazione nera e si sente come se fosse in gabbia, un grande, enorme problema da cui farete fatica ad uscire. Ti chiede, tu cosa ne pensi e a quel punto inizi a pensarci. Nella tua testa parte un dialogo interno. Ora qui mi fermo e chiediti cosa risponderesti? Come parli a te stesso? Come vedi questa situazione attuale dal tuo punto di vista? C’è una soluzione possibile?

Come vedrai, facendo questo test potrai capire se il tuo mindset è predisposto a vedere le soluzioni oppure i problemi.

Arrivati a questo punto, sai come riconoscere il tuo mindset. In attesa del prossimo articolo nella prossima uscita, in cui parleremo di gratitudine, ti invito a riconoscere il mindset che hanno le persone accanto a te. Questo è molto importante per capire realmente cosa pensano le persone che ci sono vicine, se influenzano positivamente o negativamente il nostro successo nella vita. 

Se non vuoi aspettare e vuoi approfondire subito clicca qui e richiedi un incontro con un coach esperto. Ti saprà dare le informazioni che cerchi…

1 Comment
TizianaSimona

Questo genere di dialoghi interiori in me avvengono, non dico quotidianamente, ma quasi, e il più delle volte mi rendo conto che non riesco ad arrivare a nulla perché i pensieri si affollano, e cercare di mettere un po’ d’ordine è difficile. Certo dovrei imparare a non farmi travolgere da tutto questo, certe volte addirittura sembra che io ci riesca pure, ma poi mi rendo conto che è solamente un accantonare momentaneamente il problema, senza aver trovato realmente la strada per risolverlo.

Rispondi a TizianaSimona Annulla risposta

Your email address will not be published.Required fields are marked *